Dimensione / Contrasto

di più  piccolo     verde/nero  bianco/nero
 
„Mobilità senza barriere” è un progetto comune promosso dall’Alleanza per il clima Tirolo, dall’Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige, dalla Provincia Autonoma di Bolzano - Alto Adige/Ripartizione mobilità e dal Land del Tirolo, cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale - INTERREG IV A Italia Austria.
deutsch | italiano

Premio mobilità per il Progetto “Mobilità senza barriere” e il “Corso di bicicletta per donne migranti”

Nel corso dei mesi di settembre e ottobre 2012 sono stati insigniti del premio mobilità del VCÖ sia il progetto “Mobilità senza barriere” che il “Corso di bicicletta per donne migranti”.

Obiettivo del progetto internazionale “Mobilità senza barriere”, che ha vinto il “Premio mobilità VCÖ Tirolo“, è quello di abbattere le barriere emotive e riempire le lacune informative legate al trasporto pubblico, all’andare a piedi e all’uso della bicicletta, promuovendo al contempo pari opportunità nel campo della mobilità. Il progetto si rivolge in particolar modo a persone anziane, donne con bambini e/o parenti non indipendenti così come persone migranti, gruppi che potrebbero essere maggiormente interessati all’uso del trasporto pubblico locale.

Il premio nella categoria “Progetti internazionali a favore di una mobilità sostenibile” è stato vinto dai “Corsi di bicicletta per donne migranti”, organizzati da Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige e l’associazione Donne Nissà in collaborazione con la Polizia municipale di Bolzano negli anni 2010 e 2011. Tramite il progetto “Corso di bicicletta per donne migranti“ le partecipanti, migranti ma anche altoatesine, hanno quindi avuto modo di conoscere ed utilizzare nella loro quotidianità questo mezzo di trasporto che fa bene sia alla natura che alla salute. Durante il corso, le partecipanti hanno inoltre conquistato maggior indipendenza e autonomia sia da sole che con i loro bambini.
Anche lo scambio culturale tra donne di origini diverse ha rappresentato un importante aspetto del progetto. Il presidente del VCÖ Willi Novak ha apprezzato il progetto sottolineando che grazie ad esso “le donne non solo conoscono e apprendono delle alternative ai mezzi di trasporto motorizzati, ma in più ottengono indipendenza nel campo della mobilità“.
Il Club Automobilistico austriaco (VCÖ) è l'organizzazione in Austria, che promuove una mobilità ecologica, socialmente equa ed economicamente efficiente.
L’obiettivo del VCÖ è una politica dei trasporti che indipendentemente da età, reddito e condizione fisica permetta a ciascuno eque possibilità per la mobilità e che mira a ridurre l’impatto del traffico sull‘ambiente e sulla salute delle persone.

 

Per maggiori informazioni sul premio per "mobilità senza barriere"

Per maggiori informazioni sul premio per "Corso di bicicletta per donne migranti”.
 

Interreg Logo