Dimensione / Contrasto

di più  piccolo     verde/nero  bianco/nero
 
„Mobilità senza barriere” è un progetto comune promosso dall’Alleanza per il clima Tirolo, dall’Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige, dalla Provincia Autonoma di Bolzano - Alto Adige/Ripartizione mobilità e dal Land del Tirolo, cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale - INTERREG IV A Italia Austria.
deutsch | italiano

Taxi collettivo a chiamata, bus a chiamata & Co

Presentazione dello studio e del manuale per l’introduzione di offerte di mobilità orientate ai bisogni effettivi nei comuni ed esempi di best practice.

Nell’ambito del progetto Interreg. „Mobilità senza Barriere“ è stato condotto in Alto Adige uno studio sui sistemi di micromobilità. In particolare, è emersa la possibilità per i comuni di collegare le diverse frazioni tra loro e con il centro mediante un’offerta integrativa rispetto al trasporto pubblico. A causa della scarsa richiesta, in alcuni comuni l’introduzione di linee di servizio (es. Citybus) risulterebbe troppo costosa e quindi si rende necessario trovare delle soluzioni alternative. In questi casi è importante che queste soluzioni vengano curate ed allestite dalla stessa amministrazione locale, in modo che si possa trovare il consenso e la soluzione ideale.

 

Anche il vostro comune vuole intraprendere la sfida di un sistema di trasporto pubblico che colleghi le piccole comunità al centro comunale?
Nel corso dell’evento verranno presentati lo studio ed il manuale per l’introduzione di offerte di mobilità orientate ai bisogni nei comuni. Inoltre, un rappresentate del comune di St.Veit in Defereggental terrà un intervento sulla loro esperienza con il sistema di bus a chiamata.
Quando: martedì 3 febbraio dalle 15.00 alle 17.00
Dove: Ripartizione Mobilità, Palazzo 3b, Piazza Silvius Magnago 3, 39100 Bolzano
Rivolto a: Sindaci, referenti comunali per la mobilità e l‘ambiente, membri del consiglio comunale, collaboratori delle comunità comprensoriali, interessati.


Programma:

  • Progetto Interreg. "Mobilità senza barriere“: Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige
  • Presentazione dello studio sui sistemi di micro-mobilità e del manuale per i comuni: Patrick Dejaco, Firma Qnex
  • Il bus a chiamata „defMobil“ nella Defereggental, Vitus Monitzer: Sindaco del comune di St.Veit in Osttirol
  • Domande e discussione

La partecipazione è gratuita


Iscrizioni: fino a giovedì 29.01.2015, rivolgersi a: Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige, Andrea Seeber, Tel.: 0471 057304, E-Mail: seeber@oekoinstitut.it

Interreg Logo